fbpx

Roberto Cipresso | Montalcino, Siena, Italia

Roberto Cipresso | Arte Laguna Prize

Nelle Colline di Montalcino, in provincia di Siena, immersi nel Parco Artistico Naturale e Culturale della Val D’Orcia, si trovano la Cantina di Roberto Cipresso e lo splendido casale Poggio Al Sole.

Roberto Cipresso inizia la sua storia quando nel 1987 si trasferisce da Bassano del Grappa a Montalcino dove inizia la propria carriera collaborando con alcuni dei più noti produttori della zona. Nel 1999 fonda il gruppo di consulenza agronomica ed enologica Winemaking e diventa creatore e guida del progetto Winecircus: cantina-laboratorio che, grazie alla possibilità di usufruire di vigneti particolari è dedicata allo svolgimento di attività di ricerca orientate ai diversi aspetti della vitivinicoltura, in collaborazione con le Università di Padova, di Torino, di Venezia, di Pisa, di Firenze, di Udine e di Palermo.

Nel 1998 Roberto Cipresso decide di acquistare e restaurare il rudere di un antico casale in uno dei posti più belli della campagna di Montalcino, tra Castelnuovo dell’Abate e Sant’Angelo in colle, con una vista incantevole verso il Monte Amiata, il Casale Poggio al Sole. Nella proprietà si trova il piccolo vigneto “Cru” di Brunello di Montalcino grazie al quale nel 2016 nasce l’Azienda Agricola Roberto Cipresso. 

Il Casale Poggio al Sole è ora un magnifico Resort dedicato a ospitare appassionati di vite e di vino provenienti da tutto il mondo e la cantina-laboratorio Winecircus è mutata da un vecchio granaio ad una vecchia fabbrica recuperata e ristrutturata dove i programmi di ricerca si consolidano in un brand che li raccoglie: Cipresso 43.
Obiettivo di questo progetto è la valorizzazione dei vitigni autoctoni del Parallelo 43 Nord (che in Italia tocca tre importantissime regioni vitivinicole: Marche, Umbria e Toscana) tramite il concetto di terroir diffuso.

Un’idea ambiziosa che Roberto Cipresso porta avanti, assieme al fratello Gianfranco, trainato da una sua intuizione del 1995: La Quadratura del Cerchio.

La Quadratura del Cerchio è il titolo che riassume la filosofia di Roberto nella continua ricerca della perfezione. La matematica dimostra che l’area di un quadrato non potrà mai essere uguale a quella di un cerchio per colpa del pigreco che è un numero irrazionale, ma la filosofia ha sempre cercato un’altra lettura possibile di ogni cosa. 

Un grande vino non si può fare con la sola “matematica“, ci vuole un’interpretazione, una filosofia, uno slancio, una piccola follia …

Ecco perché la Quadratura del Cerchio rappresenta la sintesi massima del progetto di Roberto Cipresso, dove tutto avviene anche grazie ad “una piccola follia”.

Con questa idea Roberto Cipresso si accosta al mondo dell’arte e alle straordinarie visioni degli artisti.

VINCITORI

Pavel Kiselev | Arte Laguna Prize

Pavel Kiselev
(Moscow, Russia)

Winner at 14th edition

Akihiko Sugiura | Arte Laguna Prize

Akihiko Sugiura
(Hyogo, Japan)

Winner at 13th edition

DETTAGLI PREMIO SPECIALE


  • Premio di 5000 € per la proposta vincitrice + residenza presso la foresteria della cantina di Roberto Cipresso per la realizzazione dell’opera site-specific.

Easysoftonic