fbpx

Ermina Apostolaki | L’esperienza artistica a Farm Cultural Park

Ogni anno Arte Laguna Prize dà agli artisti partecipanti la possibilità di prendere parte a residenze e Premi speciali in collaborazione con partner d’eccezione, ampliando il suo network e creando per questi talenti del sistema artistico contemporaneo nuove opportunità.

Da quattro edizioni il Premio collabora con Farm Cultural Park, centro culturale indipendente sito nel cuore di Favara (Sicilia) diventato motore di rigenerazione urbana e sociale del territorio. Spazio dove crescere e creare sotto l’egida della familiarità e dell’innovazione, le residenze presso questo centro attraggono diversi artisti.

Ermina Apostolaki, giovane artista di origini greche selezionata tra i partecipanti della 15^ Edizione di Arte Laguna Prize è stata in residenza dal 7 al 14 marzo 2022 e ha condiviso la sua esperienza dando qualche suggerimento agli artisti che avrebbero piacere di vivere un’avventura simile. Di seguito una sua breve intervista:

Hai appena terminato la tua residenza con Farm Cultural Park, ci racconti qualcosa della tua esperienza?
La mia residenza in Farm Cultural Park è stata un’esperienza commovente, soprattutto grazie ad Andrea Bartoli e Florinda Saleva (i suoi fondatori) e alle persone che hanno collaborato con l’istituzione. Il loro duro lavoro e la devozione ai loro obiettivi mi hanno dato una spinta di ottimismo in tempi tanto necessari. Questa residenza è stata molto carica emotivamente poiché sono profondamente legata all’origine della mia opera d’arte, e sono stato felice di aver avuto la possibilità di presentarlo per la prima volta in pubblico.

È bello sapere che la residenza da Farm Cultural Park ti abbia lasciato ricordi simili. Suggeriresti agli artisti di Arte Laguna Prize di partecipare a una delle residenze proposte?
Consiglio vivamente agli artisti del Premio Arte Laguna di partecipare a una delle residenze. Data la mia fruttuosa esperienza credo che l’opportunità di lavorare in una nuova galleria o istituzione possa essere un’esperienza di rinascita per un artista, sia in termini di motivazione che di ispirazione.

Che consiglio daresti a un artista che vorrebbe richiedere una residenza?
Il mio consiglio è di valutare attentamente le residenze offerte e quello che è richiesto. In questo modo si verrebbe a creare un terreno comune tra i propri interessi, stile e pratica artistica e le gallerie e istituzioni, incrementando la possibilità di essere scelti.